Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

03/12/2007
Alessandria, treni navetta dalla Germania che trasporteranno turisti.

Stamattina la commissione congiunta Politiche Culturali e dello Sviluppo, presiedute dai consiglieri Gianfranco Cuttica di Revigliasco e Stefano Foglino, ha preso in esame il progetto Autozug.
Il progetto prevede l'istituzione di treni navetta dalla Germania che trasporteranno turisti (con auto al seguito), e che faranno scalo in Alessandria.
L'iniziativa è stata presentata da Giancarlo Scotti, per Alexala, realtà che insieme alla regione Piemonte ha seguito tutto l'iter organizzativo del progetto.
Alla commissione hanno partecipato i rappresentanti delle associazioni di categoria (commercianti e albergatori), che per la prima volta hanno tentato di individuare la risposta migliore da dare all'evento per trarne i maggiori benefici per la città.

"L'afflusso dei tedeschi in arrivo - dichiara il presidente della Commissione Politiche Culturali Gianfranco Cuttica di Revigliasco - non deve rimanere episodico e casuale, ma deve essere inserito in un programma, anzi in un vero e proprio progetto turistico, che presenti la città ad un pubblico certamente non abituato a conoscerla".
Alexala ha già provveduto a fornire itinerari e conoscenze del territorio agli operatori turistici tedeschi, ora spetta agli alessandrini pensare all'accoglienza e alla valorizzazione del territorio attraverso iniziative mirate.
"Stiamo concordando lo spostamento dell'ufficio turistico comunale (IAT) da palazzo Cuttica alla stazione - afferma il vice sindaco e assessore alla Cultura Paolo Bonadeo -. Diventerà un luogo di promozione congiunta, con Alexala, per tutto il territorio piemontese, compresa, ovviamente, la nostra città".

"E' una grossa occasione per Alessandria che diventa il primo luogo in cui questi turisti stranieri "impattano" con l'Italia - afferma Gianfranco Cuttica di Revigliasco -. Occorrerà far fruttare questo vantaggio, facendo di Alessandria il biglietto da visita dell'Italia nei confronti dell'Europa. Potrebbe essere interessante valutare l'opportunità di creare un centro permanente di promozione e di erogazione di servizi turistici, stendere un progetto e imparare a "pensare in grande", non fermandosi certo ai confini provinciali, ma neppure a quelli regionali. Chi arriva in Alessandria deve trovare notizie sulle grandi città d'arte, piuttosto che sul Vesuvio e sull'Etna. In sintesi occorrerebbe pensare ad uno sviluppo di Alessandria che non si fermasse alla sola logistica delle merci, ma anche a una logistica delle persone, che è il turismo, una sorta di fiera permanente, una vetrina sempre aperta, in grado di fermare le persone anche nella nostra città. Questo creerebbe comunque sviluppo, economia e posti di lavoro".

"A gennaio ci ritroveremo con tutte le categorie interessate - afferma il presidente della Commissione Politiche dello sviluppo, Stefano Foglino -
per aggiornarci sui lavori e recepire eventuali nuove indicazioni che vengano dalle categorie interessate da questo importante progetto".






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.