Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

12/12/2007
I documenti finanziari 2008 della Regione, casa, trasporti, ricerca, energia ...

La Giunta regionale ha approvato il 10 dicembre i disegni di legge riguardanti il bilancio di previsione e la finanziaria 2008, il bilancio pluriennale 2008-2010, l'esercizio provvisorio 2008 e la riduzione dell'addizionale regionale sull'Irpef, che passano ora all'esame del Consiglio.
Il bilancio di previsione 2008 pareggia sulla cifra di 18 miliardi di euro (comprensivi di circa 6 miliardi per le partite di giro e le contabilità speciali). Le entrate saranno di 8,8 miliardi derivanti da tributi propri della Regione e tributi erariali dovuti dallo Stato, 1,4 miliardi da trasferimenti dall'Unione Europea e dallo Stato, 1,7 miliardi da mutui. Tra gli interventi più significativi, 91 milioni per il progetto casa "10.000 alloggi entro il 2012" , 65 milioni per la ricerca e l'innovazione, 70 milioni per il rinnovo del parco automezzi del trasporto pubblico locale, oltre all'adeguamento dei trasferimenti per il trasporto su ferro e su gomma.
80 milioni per l'industria. A questi si devono sommare ulteriori 160 milioni di fondi europei per interventi sulla competitività e sull'energia.
Le risorse che arriveranno in Piemonte nel 2008 - che sommano i fondi europei, la compartecipazione statale e la quota a carico della Regione - ammontano a circa 500 milioni ed interesseranno per 180 milioni la formazione professionale e il lavoro e per 140 milioni l'agricoltura, oltre ai già citati 160 per l'industria.
Dal lato delle entrate, di assoluta importanza è la manovra sull'Irpef, che per il 2008 vedrà salire dagli attuali 11.000 a 15.000 euro la soglia per l'esenzione dal pagamento dello 0.5% di addizionale di competenza della Regione.
"Questo bilancio - dichiara il vicepresidente e assessore al Bilancio, Paolo Peveraro - salvaguarda, nonostante le molte difficoltà, in primis quella relativa alla persistente tensione finanziaria, da un lato gli interventi a favore delle fasce più deboli, dall'altro quelli per i Comuni, in particolare i più piccoli".

"L'operazione sull'addizionale Irpef - precisa Peveraro - segna l'avvio di una impostazione di tassazione progressiva che la Regione intende attuare per allentare la pressione sui redditi delle famiglie piemontesi che più hanno risentito e risentono degli aumenti nei prezzi dei beni di consumo registrati nell'ultimo semestre.
Con l'innalzamento della soglia di esenzione dagli 11.000 ai 15.000 euro si darà un contributo concreto e tangibile alle fasce più deboli: in particolare, questa manovra interesserà circa il 65% dei redditi da pensione e circa il 40% dei redditi da lavoro dipendente. Senza dimenticare, tra l'altro, che intorno a questa fascia, limite della soglia di povertà, si concentrano molti dei redditi dei lavoratori più precari e, spesso, meno tutelati".






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.