Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

21/12/2007
Alessandria, scoperta evasione da 1,3 mln in settore edilizio.

Un'evasione di circa 1,3 mln di euro di imponibile nascosto al fisco. E' quella scoperta dall'ufficio di Novi Ligure (Alessandria) dell'Agenzia delle entrate nell'ambito dell'operazione 'Mattone' consistita in una serie di controlli su alcune aziende del settore immobiliare e nell'ambito della quale sono anche stati recuperati 650 mila euro fra maggiori imposte e sanzioni.

Le verifiche erano partite da anomalie rilevate nei bilanci delle aziende come utili di impresa estremamente esigui, a volte addirittura insufficienti a garantire la retribuzione dei muratori dipendenti, oppure la vendita di alcune villette a schiera uguali fra loro ma con prezzi notevomente diversi l'una dall'altra.
Secondo quanto emerso dalle indagini, dunque, le imprese controllate nella maggior parte dei casi dichiaravano prezzi di vendita degli immobili nettamente inferiori a quello che veniva realmente incassato.

L'evasione non riguardava pero' solo i rivenditori finali. Dai controlli contabili sono infatti emersi costi fatturati dai vari prestatori d'opera, come idraulici, piastrellisti o intonachisti, decisamente bassi rispetto al lavoro svolto.
Secondo gli esperti dell'Agenzia delle entrate si tratta di un vero e proprio ''effetto distorsivo a catena: chi costruisce un immobile -spiegano- non documenta i costi effettivamente sostenuti anche perche' gli artigiani di cui si serve hanno preteso parte dei compensi in nero''.

IGN





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.