Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

03/08/2008
Cronaca, notizie in pillole dall' Italia nelle ultime ore.

Due persone sono morte in due distinti incidenti in montagna stamane nel Cuneese. Si tratta di una ragazza, che ha perso la vita nella zona di Terme di Valdieri,e di un altro escursionista deceduto nella zona di Pra del Rasur, sempre in Alta Valle Gesso. Gli elicotteri stanno tentanto di recuperare le salme.

E' accusato di omicidio colposo l'autista del bus che ieri sera a Roma,in Via Portuense, ha travolto e ucciso una ragazza di 20 anni,caduta dal suo scooter dopo essersi scontrata con una moto. Secondo una ricostruzione dei vigili urbani, al momento dell'incidente l'autista non si è accorto dell'accaduto, proseguendo la sua corsa; al momento non è accusato anche di omissione di soccorso.

Ha molestato per mesi una donna con la quale aveva avuto in passato una breve relazione, inviandole per mesi sms ingiuriosi e intimidatori e diffondendo volantini, dal contenuto osceno, riportanti l'indirizzo dell'ex fidanzata. Per questo è stato arrestato a Santa Maria Capua Vetere (Caserta) un uomo di 44 anni.
Già la scorsa primavera era stato identificato e denunciato. Malgrado fosse stato diffidato dalla polizia, l'uomo aveva continuato le molestie (il cosiddetto "stalking") alla ex, costretta anche a cambiare lavoro e abitazione.

Si tuffa da uno scoglio alto una ventina di metri e muore per le lesioni causate dall'impatto con l'acqua e il fondale troppo basso. E' accaduto a Porto Santo Stefano, nel Grossetano, ad un 34enne di origini albanesi. L'uomo,che si è lanciato da uno scoglio a "Punta Cacciarella", è caduto male procurandosi un gravissimo trauma toracico e ha perso subito i sensi. Inutili i soccorsi.

Era stata lasciata dal figlio in auto, sotto un sole cocente e con i finestrini chiusi, perchè doveva andare al lavoro. E' viva solo grazie all'intervento dei passanti, accortisi che la donna era ormai agonizzante. E' accaduto a Torino.
La donna, 82enne, malata di Alzheimer, è stata trasportata all'ospedale Mauriziano dove viene curata:non dovrebbe essere in pericolo di vita. Il figlio, 54 anni,è stato denunciato a piede libero per abbandono di incapace.

Un uomo è stato ucciso in un agguato a colpi di pistola davanti a un bar nell' abitato di Macchia,una frazione di Monte Sant'Angelo (Foggia). La vittima è un ex poliziotto. Secondo una prima ricostruzione fatta dai carabinieri, l'agguato sarebbe stato compiuto da due o quattro persone a bordo di una o due moto. Passando davanti al bar dove l'uomo era appena arrivato in auto, hanno sparato e sono poi fuggiti.

Multa da 130 euro a un gondoliere, a Venezia, perché indossava scarpe bianche. Le sue scarpe da ginnastica spiccavano mentre passava con la gondola in rio della Canonica.
Una pattuglia dei Vigili urbani lo ha notato ed è stata inflessibile. Il gondoliere ha violato il regolamento dell'Ente Gondola, che prevede per la divisa scarpe nere.

A Canosa di Puglia, nel nord barese, un uomo avrebbe ucciso moglie e suocera a coltellate durante un violento litigio.
L'uomo si era sposato da un mese e i due corpi sono stati trovati in un lago di sangue. Il duplice omicidio è stato compiuto in un appartamento in un complesso residenziale di via Sardegna. Davanti allo stabile si trova anche il suocero del presunto assassino, in stato di choc.

Visibilmente provato dalle molte ore trascorse in acqua, è stato ritrovato dalla polizia un bagnante che risultava disperso in mare al largo di Trani. L'uomo era partito con la sua imbarcazione ieri pomeriggio, in compagnia di una donna.
Mentre facevano il bagno al largo, il natante è stato spinto via dalla corrente. La donna è stata recuperata dai diportisti quand'era in acqua già da due ore, mentre per l'uomo sono scattate le ricerche da parte di Guardia costiera, Finanza e Aeronautica militare.

La Guardia di Finanza di Siracusa ha denunciato 107 medici convenzionati per aver prescritto farmaci in data posteriore al decesso di 162 loro pazienti. Le indagini si sono concentrate sul periodo compreso tra il 2002 e il 2007, e hanno evidenziato un danno per l'erario di oltre due milioni di euro.
Le indagini delle Fiamme Gialle proseguono, poiché non è da escludere che si possano scoprire ulteriori illeciti ai danni del Servizio sanitario nazionale.

La Guardia di Finanza di Udine ha scoperto una mega evasione fiscale nel settore vitivinicolo e dell'agriturismo da parte di un imprenditore friulano. Le Fiamme Gialle hanno sequestrato 48 mila litri di vino sul quale non c'era certezza dell'origine oltre a circa 500 bottiglie già pronte per la vendita.
L'etichetta riportava una denominazione inventata dal produttore e confondibile con un'altra etichetta, regolarmente immessa sul mercato.

Un operaio napoletano di 31 anni è morto schiacciato da un macchinario industriale nella fabbrica di inscatolamento di pomodori per cui lavorava. Secondo una prima ricostruzione fatta dai carabinieri, l'uomo stava lavorando in una zona interdetta.
L'area è infatti protetta da un cancello che,una volta aperto, dovrebbe provocare l'arresto automatico del macchinario per l' inscatolamento. Si ignora, al momento, perché l'operaio si trovasse proprio lì.

Stava cercando funghi in montagna. Poi, forse, un attimo di distrazione ed è precipitato. E' morto così nel bresciano un uomo di 56 anni, a Edolo, sul Monte Colmo.
L'uomo, che viveva nella zona della Franciacorta, era uscito di casa questa mattina . E' stata la moglie a dare l'allarme, non vedendolo tornare. Subito l'intervento del Soccorso Alpino e del 118, che hanno rintracciato prima l'auto e poi il corpo dell'uomo, precipitato per circa 200 metri. Sono ancora in corso le operazioni di recupero.

Due agricoltori sono morti oggi in due diversi incidenti. Nelle campagna di Toffia, in provincia di Rieti, un uomo di 74 anni è morto schiacciato dal suo trattore.
Inutili i soccorsi del 118. Ancora da chiarire le cause della caduta. In un incidente simile è morto questa mattina un altro agricoltore, a Monte Urano, in provincia di Ascoli Piceno. Anche in questo caso l'agricoltore è stato schiacciato dal mezzo.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.