Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

09/10/2008
Alessandria, il 14 ottobre prossimo "una visita ti salva la vita".

La Giornata Mondiale della Vista, che si celebrerà il prossimo 9 ottobre, offrirà una preziosa occasione per misurare gratuitamente la pressione oculare, esame di grande importanza per prevenire gravi malattie dell’occhio, tra le quali il glaucoma.
La campagna proseguirà il fine settimana successivo, l’11 e il 12 ottobre, fino a toccare complessivamente 36 città italiane.
Anche la Provincia di Alessandria ha voluto essere in prima linea in questa importante iniziativa, offrendo, oltre al patrocinio, la propria collaborazione all’Unione Italiana Ciechi che ad Alessandria ha organizzato questa occasione di conoscenza e di informazione.
“Come amministrazione abbiamo sempre dedicato la massima attenzione ai problemi della salute dei cittadini – hanno dichiarato il presidente della Provincia di Alessandria, Paolo Filippi, e la vicepresidente, Maria Grazia Morando – motivo per cui, non potevamo mancare in questa occasione che l’Unione Italiana ciechi, sempre molto presente nella sua azione di volontariato e di sensibilizzazione dei cittadinanza, ha voluto organizzare nella nostra città”.
L’iniziativa ha avuto anche il patrocinio anche della Città di Alessandria.
Gli esami gratuiti della vista si effettueranno ad Alessandria martedì 14 ottobre, in Piazzetta della Lega, dalle ore 9 alle 17. Per l’occasione saranno allestiti una serie di gazebo in cui medici oculisti faranno esami gratuiti per prevenire il glaucoma, una malattia che, se non diagnosticata per tempo, può rendere ciechi a causa di danni irreparabili al nervo ottico. L’iniziativa si rivolge a tutti i cittadini con più di 35 anni.

Si stima che in Italia quasi un milione di persone siano malate di glaucoma, mentre secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), a livello planetario, questa patologia colpisce circa 55 milioni di persone. Manca, tuttavia, in molti la consapevolezza di avere la malattia, dal momento che non si hanno sintomi particolari: il rischio è che ci si renda conto dei danni al nervo ottico solo quando è già troppo tardi. Dunque, una diagnosi precoce è fondamentale per preservare la salute oculare.
La Giornata Mondiale della Vista si celebra ogni anno il secondo giovedì di ottobre; è promossa dell’Oms e dalla IAPB. Il controllo gratuito della pressione oculare sarà condotto in Italia in collaborazione con le sezioni provinciali dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UICI). Perché una visita... ti salva la vista!





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.