Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

10/10/2008
Bistagno, si toglie la vita gettandosi sotto il treno.

Si è gettato sotto un treno, togliendosi la vita sotto gli occhi del padre. Oggi Bistagno è un paese in lutto dopo il tragico episodio di ieri pomeriggio, quando, intorno alle 18, Alessandro Negro, 33 anni, ha fermato la sua auto in corso Carlo Testa e si è diretto verso il binario del vicino passaggio a livello, inutile ogni tentativo del padre sceso per fermarlo: l'ha inseguito, ha urlato disperato, ma non c'è stato nulla da fare contro quel terribile male dell'anima che aveva colpito Alessandro, la depressione.

Impossibile sapere con certezza cosa stesse passando nella mente e nel cuore del giovane, ma questo è il motivo più accreditato per il tragico gesto che l' ha portato a porre fine alla sua vita sotto le ruote di uno di quei treni che un tempo guidava come ex ferroviere, ma a cui, dopo un incidente sul lavoro, aveva dovuto dire addio per un posto dietro la scrivania. Stando a quanto riferisce il macchinista che guidava lil mezzo che ha investito, uccidendolo sul colpo, Alessandro sembra che giovane abbia camminato in mezzo al binario con passo veloce, lui comunque non è riuscito a frenare abbastanza in tempo per evitare l'impatto.

fonte: Agenfax




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.