Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

24/10/2008
Valmadonna, sopralluogo per le fognature.

Il Presidente della Commissione Politiche Ambientali, Mario Bocchio, ha convocato mercoledì scorso un sopralluogo della stessa Commissione nel sobborgo di Valmadonna.
“Lo scopo della trasferta è stato quello di verificare le problematiche ambientali legate alla mancanza di numerosi tratti di fognatura - afferma Bocchio - Gli abitanti del sobborgo lamentano il fatto che Valmadonna, nel corso degli anni passati, non abbia visto realizzarsi quegli elementari ed insostituibili servizi di pubblica necessità.

In particolare emerge la necessità del completamento della rete fognaria”. Al sopralluogo hanno preso parte l’Assessore Comunale ai Lavori Pubblici, Franco Trussi, ed il Dirigente Tecnico dell’Amag, Renato Peola. Lo stesso Trussi ha annunciato che “è praticamente ultimata la fase esecutiva della progettazione relativa ai collettamenti dei sobborghi di Valmadonna e Valle San Bartolomeo, tutt’oggi sprovvisti di trattamento delle acque reflue, al depuratore di Alessandria nel rione Orti”. Durante i lavori “in esterna”, la Commissione ha anche potuto confrontarsi con numerosi cittadini del sobborgo che, appreso dello svolgimento del sopralluogo, hanno voluto incontrare i Consiglieri.
“Abbiamo rilevato un aspetto di non poco conto, cioè la presenza di fossi e canali ai margini delle strade, alcuni di questi necessariamente adibiti a fognatura a cielo aperto - spiega Bocchio - Tutto ciò comporta, oltre che problemi di natura igienico-sanitaria, rischi di allagamenti in terreni ed abitazioni circostanti anche solo in caso di piogge di tenue intensità. La mancata o inadeguata pulizia di questi, in aggiunta all’esecuzione di opere “selvagge” quali coperture di canali o livellamenti al piano di campagna, causano regolari forti disagi e danni in occasione degli stessi eventi piovosi”. “Il prossimo anno, quasi certamente già nei primi mesi - ha annunciato in anteprima l’Assessore Trussi - inizieranno i lavori per un ampio collettamento. Si tratta di un intervento di vitale importanza, proprio per risolvere una buona parte dei problemi fognari nello scacchiere della Circoscrizione Nord”.
I lavori previsti consisteranno nell’esecuzione delle seguenti opere : costruzione di una nuova canalizzazione di raccolta delle acque nere percorrente il tratto di via Pavia in Valmadonna a partire dal mobilificio Bausone fino all’ incrocio con strada Cerca; costruzione di una nuova rete fognaria nella piccola frazione di Valle Quarta che andrà a collegarsi con la condotta sopra descritta; a rete di smaltimento a questo punto proseguirà fino al sobborgo di Valle San Bartolomeo, percorrendo sempre la strada Cerca e giungerà così all’incrocio della stessa con via Alessandria; nel punto succitato la tubazione riceverà la condotta proveniente dal centro abitato di Valle San Bartolomeo ed unitamente procederà fino al ponte Forlanini , dove una tubazione posata all’epoca della costruzione del manufatto condurrà i reflui al depuratore Orti.
“Saranno circa più di cinque i chilometri di fognatura canalizzata che renderanno possibile i vari collettamenti - ha sottolineato Trussi - Con un simile intervento il sobborgo di Valle San Bartolomeo risolverà quasi per intero le problematiche relative alla mancanza di fognature”. Conclude il Presidente Bocchio: “Nel corso del sopralluogo, lo stesso Assessore Trussi ha poi garantito che verranno altresì avviati i lavori per dotare la zona di Valle Quarta dell’acqua potabile fornita dall’acquedotto, ed anche del gas metano, ovvero di quei servizi ritenuti essenziali. Inoltre si andranno ad estendere la rete fognaria e gas sulla via Falamera di Valle San Bartolomeo e si andranno a sostituire alcuni tratti di rete idrica in strada per Alessandria e via Falamera, sempre a Valle San Bartolomeo”.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.