Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

30/10/2008
Salone del gusto, appassionati e curiosi nello stand della Provincia.

Si è conclusa con successo la cinque giorni torinese del Salone del Gusto, a dispetto di chi credeva in un ridimensionamento dovuto alla crisi economica.
Il binomio qualità e gusto resta vincente, con 180 mila visitatori e un aumento in presenze del 4% circa rispetto allo scorso anno, ed una parallela crescita di visitatori stranieri che ha sfiorato il 25% sul totale. La presenza della Provincia di Alessandria è stata ben strutturata ed organica, in uno stand rinnovato che ha saputo proporsi al pubblico attraverso i due filoni del “Laboratorio del Gusto” e del “Piccolo Pasto”: non solo eccellenze gastronomiche e chef di primo piano come Luigino Bruni, ma anche degustazioni guidate e grande attenzione a tutto ciò che rappresenta la cultura del territorio. Un crocevia unico di sapori, dai rabaton alla polenta di Marengo alla Giacometta, preparati dagli chef dell’Istituto Alberghiero Artusi di Casale Monferrato e dai ristoratori La Baita, La Gardegna, La Genzianella, La Marchesa, Emmalù, Giardino.

Condotte e Comuni centri zona (Casale, Tortona, Novi Ligure, Ovada, Acqui Terme) hanno collaborato con la Provincia di Alessandria con grande professionalità e disponibilità verso i partecipanti. Un’invasione di curiosi, tanto che la Provincia ha dovuto aprire la sua area ed ospitare molti appassionati in piedi in occasione dell’evento dedicato alla Barbera “Barbera meets Japan”, a cura di Tomy del ristorante “Arsivoli” in Barbaresco, con degustazione guidata dell’enologo, Maurizio Gily, e dell’assessore provinciale all’Agricoltura e Prodotti Tipici, Davide Sandalo.

“Siamo estremamente soddisfatti dell’esito promozionale del comparto vinicolo e delle eccellenze alimentari del nostro territorio – dichiarano il presidente della Provincia, Paolo Filippi, e l’assessore Davide Sandalo – a sostegno degli “artigiani del gusto” che con il loro lavoro danno prestigio e riconoscibilità ai prodotti tipici della nostra zona. L’appuntamento, adesso, è alla prossima partecipazione della Provincia di Alessandria a Eataly, sulla scia del carnet di eventi che valorizzano a trecentosessanta gradi il nostro territorio su vetrine di primo piano”.
Di forte richiamo è stato anche l’approfondimento con i vini del territorio, non solo per l’abbinamento della Barbera ai mercati internazionali, ma anche per gli eventi dedicati al Gavi D.O.C.G. con il Consorzio di Tutela del Gavi e al Dolcetto d’Ovada Superiore con l’enologo Gianluigi Corona.

Numerosissimi gli appassionati del vino che nell’abito della kermesse internazionale hanno fatto tappa al banco di degustazione allestito presso lo stand della Provincia dai Consorzi del Gavi, di Vini d’Asti e del Monferrato, del Dolcetto di Ovada e dei Colli Tortonesi. Tra le perle del Monferrato e dei Colli Tortonesi grande attenzione per le Barbere e i Dolcetti delle nostre province e una conferma sui due grandi bianchi: Gavi e Timorasso.
Degustatori entusiasti e critiche molto positive, segno della necessità di continuare ad investire nella promozione per farsi posto in un mercato difficile e fortemente competitivo.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.