Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

24/11/2008
Due morti sulle strade alessandrine nel week-end.

Il primo incidente si è verificato a Cassine, dopo le 21 nei pressi di Caranzano, circa duecento metri dopo la rotonda in fase di realizzazione per completare la variante di Strevi: l’uomo, di 56 anni, è stato investito mentre a piedi si stava recando da Strevi a Cassine. Mohammed Bentaleb, cittadino francese in visita in Italia di una nipote abitante a Strevi inferiore si stava recando a Cassine. Forse per incontrare alcuni amici.
Era però a piedi e, sebbene camminasse sul ciglio della strada, sul lato destro guardando nella direzione di Cassine, è stato investito da una Fiat Doblò al cui volante c’era Giuseppe Taberlet, 70 anni, residente a Cengio in provincia di Savona.

Un impatto piuttosto violento che non ha lasciato scampo all’uomo di origine marocchina che camminava nel buio. Secondo quanto accertato dalla polizia stradale solo all’ultimo istante l’autista della Fiat Doblò si è reso conto dell’uomo che camminava sul ciglio della strada. Fra l’altro su di un tratto di rettilineo a scorrimento veloce e senza una particolare illuminazione. Saranno gli agenti della stradale dunque a stabilire se è stato Mohammed Bentaleb ad essersi sporto troppo verso il centro della strada o se oppure si è trattato di un fatale attimo di distrazione dell’autista della Fiat Doblo che una volta resosi conto di quanto accaduto ha immediatamente dato l’allarme chiamando i soccorsi (sull’asfalto sono evidenti i segni di una frenata). Il personale in servizio sull’ambulanza del 118 intervenuta ha fatto di tutto per rianimare il marocchino. Le lesioni riportate dalla caduta si sono da subito presentate troppo gravi. Tanto che Mohammed Bentaleb non ha più ripreso conoscenza ed è morto dopo alcuni istanti.

L’uomo faceva l’autotrasportatore e per un breve periodo ha prestato servizio anche per una ditta di vini operante a Castel Rocchero: in zona aveva parecchi amici. Per fare chiarezza su quanto accaduto è possibile che sul corpo della vittima, la procura di Alessandria, competente per territorio, disporrà un’autopsia. Esame che potrebbe essere eseguito anche quest’oggi, giorno in cui dovrebbero giungere dalla Francia i parenti stretti della vittima.

Il secondo incidente è accaduto sabato sera nei pressi di Pontecurone. La vittima si chiamava Hassan El Aghbalou, aveva 29 anni e abitava a Viguzzolo. Il ferito è Mohamed El Hakuat, pure lui operaio ventinovenne, residente in Alessandria. I medici si sono riservati la prognosi.

L’incidente è avvenuto poco prima delle 23 sulla strada provinciale 93. Aghbalou alla guida di una Golf, proveniente da Viguzzolo, all’uscita di una curva per cause ancora in via di accertamento ha invaso l’opposta direzione di marcia impattando contro una Mercedes Classe E proveniente da Castelnuovo Scrivia. In seguito all’urto, particolarmente violento, la prima auto, dopo avere girato su se stessa in senso antioarario, si è fermata a 26 metri sul cavalcavia che scavalca l’autostrada.
Dato l’allarme sul posto sono arrivate le ambulanze del 118 e i vigili del fuoco, per estrarre gli occupanti della Golf, una pattuglia della polizia stradale di Serravalle Scrivia. I soccorritori nulla hanno potuto fare per il conducente, deceduto sul colpo per le gravissime lesioni riportate. Il connazionale che gli sedeva accanto è stato trasportato all’ospedale di Alessandria. Al pronto soccorso è stato portato anche il guidatore dell’altra vettura, uno studente ventiquattrenne di Castelnuovo Scrivia: guarirà in una settimana.

fonte: secoloxix





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.