Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

13/12/2008
Inaugurato il Cineporto di Torino, dedicato all’industria del cinema e della tv.

Con l’inaugurazione del Cineporto, avvenuta il 12 dicembre, Torino completa la propria offerta di servizi e strutture a disposizione degli operatori dell’entertainement, mettendo a loro disposizione il più grande e attrezzato business center d’Europa e confermandosi la nuova capitale italiana del cinema.

Alla cerimonia erano presenti la presidente della Regione, Mercedes Bresso, e gli assessori regionali alla Cultura, Gianni Oliva, al Turismo, Giuliana Manica, ed alla Ricerca e Innovazione, Andrea Bairati, insieme al sindaco Sergio Chiamparino, all’assessore comunale alla Cultura, Fiorenzo Alfieri, ed ai maggiori produttori cinematografici italiani.

Fortemente voluto da Regione Piemonte e Comune di Torino, che hanno interamente finanziato un’operazione del valore di otto milioni di euro, e gestito da Film Commission Torino Piemonte, il Cineporto metterà a disposizione di produttori e registi cinematografici, su un’area di 9.400 metri quadrati di cui 6.400 coperti, le migliori condizioni logistico-organizzative con un insieme di servizi “chiavi in mano”: da spazi autonomi e attrezzati per installare uffici, sale riunioni, sale costumi e attrezzeria, a strutture in condivisione come la sala per la visione giornaliera del materiale girato, spazi per il casting, la falegnameria, la lavanderia. Oltre a tutti i servizi di contorno necessari per il buon funzionamento della produzione, come bar, ristorante, aree per attività specialistiche, parcheggio protetto. All’interno del cineporto potranno lavorare contemporaneamente 5/6 produzioni, con tutti i servizi logistici necessari.

Frutto di cinque anni di lavori, il nuovo business center è stato ricavato dalla ristrutturazione dell’ex cotonificio Colongo, sul Lungodora, e rappresenta un bell’esempio di recupero di architettura industriale dei primi del Novecento, dopo circa vent’anni di abbandono.

Con l’apertura a pieno regime del Cineporto, Torino e il Piemonte completano il loro portfolio di servizi e strutture a servizio del cinema, confermandosi una delle realtà italiane più dinamiche e innovative per il settore e rilanciano l’industria cinematografica secondo una scelta strategica operata sia per il possibile ritorno economico e di diversificazione produttiva del territorio, sia per il grande valore che il cinema e la televisione possono avere come strumenti di marketing territoriale a favore dell’industria turistica.

Le 40 produzioni sostenute nel 2008 e i relativi investimenti sul territorio superiori a 25 milioni di euro confermano che il Cineporto, intervenendo in un contesto di già riconosciuta eccellenza e nell’offrirsi quale avanzata struttura di servizi, che si affianca a studi di produzione e laboratori di postproduzione già attivi in Piemonte, saprà rispondere alla missione di potenziare produttivamente il comparto cinema dell’economia piemontese.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.