Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

03/09/2010
Ceramica, fino al 3 ottobre esposizioni in tutto il Canavese.

La mostra della Ceramica di Castellamonte compie 50 anni, durante i quali ha sempre messo in risalto l’originale compenetrazione tra le bellezze naturali del territorio ed il prodotto di un’operosa ed intelligente trasformazione dei luoghi da parte dell’uomo.

Palazzo Botton, sede del Museo della Ceramica, ancora una volta sarà il fulcro della rassegna, in calendario dal 3 settembre al 3 ottobre. Sulle sue antiche mura, prospicienti la grande piazza antistante, verrà inaugurato un bassorilievo di Rachele Bianchi, protagonista indiscussa dell'arte italiana del Novecento, mentre al primo piano del museo è allestita una sua mostra personale.
Al piano terreno è invece allestita “L’Anima della Terra”, dove la presenza della ceramica si dipana in maniera più rarefatta attraverso le opere di alcuni artisti (Paolo Echuarren, Giosetta Fioroni, Luisa Gardini, Nicolas Leiva, Mimmo Paladino, Aldo Mondino, Ettore Sottsass) che dagli anni Settanta ad oggi hanno saputo esplorarne le potenzialità in modo più originale, ma non per questo meno significativo.

Il Gymnasium è dedicato al design, il centro “La Fornace” presenta un'altra selezione di ceramisti noti, nelle sale della Fabbrica La Castellamonte espongono Silvio Vigliaturo, Sandra Baruzzi, Miro Gianola e Guglielmo Marthyn. Altre sedi espositive sono il Theatrum, dove trova spazio la ceramica del territorio, e il Liceo Artistico “Faccio”, dove sono presenti le opere di autorevoli artisti della ceramica che si sono alternati nell’insegnamento nonché di giovani talenti che hanno frequentato la scuola, la Casa Museo Famiglia Allaira, dove si può ripercorrere la storia della ceramica, delle stufe e della loro produzione storica.

La rassegna prosegue con altre importanti esposizioni che coinvolgono il Canavese: ad Agliè nel Castello ducale è visibile una collezione di stufe dell’appartamento del re e nella Confraternita di Santa Marta è allestita una personale di Carlo Zoli, a Palazzo Valperga di Caluso vi sono le divertenti opere di Tonino Guerra, nel Museo D'Andrade di Pavone la personale di Giacomo Lusso. Infine, una mostra collettiva è presentata anche dal Canavese Golf&Country Club in frazione San Giovanni Boschi, mentre nel Borgo Medievale di Torino è presente Carlo Zoli.

Durante la conferenza stampa di presentazione l’assessore regionale alla Cultura, Michele Coppola, ha elogiato la mostra a nome del presidente Cota e di tutta la Giunta, dal momento che sono 50 anni che dà lustro al Piemonte.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.