Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

05/11/2010
Agli enti locali le entrate delle sanzioni amministrative.

La Giunta regionale ha approvato il 3 novembre un disegno di legge di riordino delle funzioni amministrative sanzionatorie, che permetterà agli enti locali di esercitare i poteri relativi agli illeciti amministrativi trattenendo le relative entrate.
La proposta, che fa seguito a un ddl già presentato dalla precedente amministrazione che venne licenziato in Commissione consiliare ma non approvato dall’aula, è stata presentata dal vicepresidente Ugo Cavallera.

“L'obiettivo - spiega Cavallera - è quello di completare il trasferimento delle principali funzioni amministrative dalla Regione agli enti locali, dando piena realizzazione ai principi di sussidiarietà e di accessorietà. Si estende quindi la sfera del decentramento anche all’ambito delle sanzioni, si favorisce l’attività di vigilanza e si rendono più efficaci a livello locale le azioni volte a impedire illeciti amministrativi”.

Il potere sanzionatorio rimarrà in capo alla Regione solo in relazione a specifiche materie, per preservare un esercizio unitario.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.