Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

05/11/2010
Una rete scolastica per meccatronica e robotica.

Nasce in Piemonte la rete scolastica orientata alla meccatronica e alla robotica, basata sull’uso di laboratori comuni adeguatamente predisposti e l’insegnamento di un corpo docente veramente aggiornato secondo l’evoluzione tecnologica.
A consentirlo è l’alleanza tra Regione, Ufficio scolastico regionale, Camera di Commercio, l’Unione Industriale, Amma (Aziende meccaniche meccatroniche associate), Provincia, Politecnico e Ipsia Galilei di Torino, sfociata il 4 novembre nella firma di un protocollo d’intesa per lo sviluppo dell’istruzione tecnica e professionale in questo campo. L'attività formativa inizierà a gennaio e coinvolgerà 12 istituti delle provincia torinese.

Molti i risultati attesi: basti pensare che in Piemonte sono presenti oltre 250 imprese del settore, con circa 2,5 miliardi di fatturato e 12.000 addetti (che rappresentano circa il 44% del totale nazionale). Si tratta in parte di aziende costruttrici di robot base o che integrano robot nell’ambito di celle o linee automatiche. E la nuova impostazione degli ordinamenti dell’istruzione tecnica e professionale, con le flessibilità curriculari previste, rappresenta un’importante occasione affiché il sistema formativo piemontese si arricchisca di saperi finora non contemplati e si organizzi per tempo in tale direzione, dal punto di vista laboratoriale, dell’innovazione didattica, dell’orientamento, nonché dell’aggiornamento del corpo docente.

“L’offerta formativa piemontese, tra le migliori in Italia, sceglie di potenziare le opportunità di apprendimento e specializzazione professionale in uno dei suoi settori più innovativi e d’eccellenza – commenta l’assessore regionale all’Istruzione, Alberto Cirio - Questo protocollo è una garanzia di collegamento diretto tra l’insegnamento scolastico e la realtà industriale della filiera robotica e meccatronica, che prepara e proietta in modo competitivo i nostri studenti verso il mondo del lavoro, offrendo loro una valida prospettiva di sbocco professionale”.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.