Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

13/11/2010
Alessandria, il Sindaco Piercarlo Fabbio sulle progressioni verticali.

A seguito della mozione presentata in Consiglio Comunale il 27 ottobre 2010, dai capigruppo Fabrizio Priano (primo firmatario), Antonio Maconi, Roberto Sarti, Giorgio Barberis, Giancarlo Cattaneo, Aldo Rovito, Stefano Foglino, Giovanni Ivaldi, Diego Malagrino ed Ezio Sestini, sull'accesso alle graduatorie delle progressioni verticali, si è svolta, martedì 9 novembre 2010, una Giunta Comunale monotematica con l'audizione dell'avvocato Prof. Luca Tamassia, esperto e consulente a livello nazionale, e del direttore della direzione Risorse Umane e Organizzazione, Antonio Pino, mentre il direttore della direzione staff Avvocatura, Orietta Bocchio, aveva già fornito il suo parere nel mese di settembre.

Il sindaco, Piercarlo Fabbio, ha, quindi, scritto una lettera al presidente del Consiglio Comunale, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, informandolo che attraverso tale audizione si è potuto apprendere che un eventuale scorrimento delle graduatorie interne è, ad oggi, una procedura inattuabile e ha sottolineato che "questa Amministrazione è stata, ed è tutt'ora, molto attenta alla valorizzazione delle risorse interne (basta ricordare, per esempio, le circa 60 "stabilizzazioni" del personale precario attuate negli anni 2007 e 2008, e le 35 progressioni verticali già concluse nell'anno 2009) ma ciò va portato avanti nei limiti previsti dalle normative e dalle possibilità di bilancio."

Nello scorso mese di luglio il Sindaco, ha, inoltre, sottoscritto un accordo con le OO.SS. e la RSU aziendale sulle "progressioni orizzontali" (rimaste ferme dal 2007) che porterà, a breve, circa il 60% dei dipendenti a tempo indeterminato (tra i quali anche i dipendenti che sono nelle graduatorie delle progressioni verticali) ad un aumento fisso della propria retribuzione tramite uno sforzo economico non indifferente.

"Ove ci saranno nuove interpretazioni della legge che consentissero di accedere alle graduatorie, - dichiara il sindaco, Piercarlo Fabbio -, sarà nostra premura portarle avanti. In questo momento, però, non esistono le condizioni per farlo".

I pareri sono consultabili sul sito internet del Comune di Alessandria (www.comune.alessandria.it), alla voce 'Operazione Trasparenza' al seguente indirizzo www.comune.alessandria.it/moodle/




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.