Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

13/11/2010
I giovani di Alessandria al convegno Nazionale Informagiovani.

Torino, capitale europea 2010 della gioventù, si avvia al termine del suo "mandato" nel migliore dei modi. Si è svolto presso il Politecnico di Torino, il 4 e 5 Novembre, il Convegno Nazionale degli Informagiovani. Conferenze, dibattiti e veri e propri talk show si sono alternati a incursioni teatrali, artistiche e musicali. Al tavolo dei relatori, vari esponenti del mondo politico e istituzionale, tra cui il direttore dell'ERYICA (European Youth Information and Counselling Agency) Davide Capecchi e il presidente del Coordinamento Nazionale Informagiovani Roberto Pella.

Si è registrata grande partecipazione e interesse da parte del pubblico presente. Molto spazio è stato dedicato al tema dell'informazione, alle modalità attuali e alle linee di sviluppo. Si è discusso molto sul ruolo dei Servizi Informativi per i giovani nella società informatizzata, riconoscendo loro un ruolo ancora fondamentale nei percorsi di accompagnamento per i giovani. Twitter, Facebook, Skipe sembra non possano ancora sostituire la relazione e la professionalità di un operatore "reale". A questa discussione hanno preso parte attivamente giornalisti, dirigenti di testate web e esperti di comunicazione tra cui la nota VJ Paola Maugeri. Molto intenso e toccante è stato l'intervento della giovane alessandrina Raffaella Carraro che si è rivolta al mondo degli adulti chiedendo trasparenza, sincerità e affidabilità.

È da segnalare che la manifestazione ha lasciato grande spazio ai ragazzi: alcuni giovani reporter hanno intervistato i partecipanti, gli artisti di strada si sono esibiti in ogni dove, il diciassettenne pianista Davide Cava merita una menzione per le sue esecuzioni.
Infine merita particolare attenzione il gruppo di giovani che hanno partecipato al progetto Young Notes: una vasta rappresentanza di giovani ha presentato un manifesto e un video su come dovrebbe essere l'Informagiovani ideale. L'Amministrazione Comunale di Alessandria (Assessorato alle Politiche per la Famiglia, l'Educazione e la Solidarietà sociale) con Aspal srl hanno collaborato attivamente per la realizzazione del video in questione e del progetto di rappresentanza giovanile, inoltre a fare da portavoce per l'intero gruppo è stato ancora un giovane della provincia di Alessandria: Daniele Latella. Daniele è inoltre l'istrionico protagonista del video che racconta in modo divertente e originale come potrebbe essere l'Informagiovani del futuro.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.