Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

01/07/2011
Precisazioni sulla rimodulazione del servizio 118 in Piemonte.

In merito alle strumentali polemiche sulla riorganizzazione del 118 pubblicate negli ultimi giorni da alcuni organi di informazione, il responsabile del servizio di emergenza territoriale della Regione, Danilo Bono, precisa quanto segue:

“1. La riduzione del numero delle centrali operative da 8 a 4 non cambia assolutamente l’assetto del sistema per quanto riguarda la qualità e la tempestività dei soccorsi. Non è così importante il punto da cui risponde l’operatore, importa che il mezzo di soccorso sia allertato nel modo corretto e arrivi nel più breve tempo possibile. La riduzione permetterà invece l’implementazione tecnologica e l’ammodernamento informatico necessario in futuro su un numero ridotto di punti consono con le linee di indirizzo nazionali.

2. L’introduzione delle auto mediche, che aumenta la flotta da 120 a 131 mezzi disponibili 24 ore su 24 sul territorio, non modifica la qualità del servizio offerto alla popolazione per i seguenti motivi:

- l’equipaggio delle auto mediche, formato da un medico, un infermiere ed un autista, ha la stessa configurazione sanitaria dell’ambulanza medicalizzata ad esclusione del soccorritore barelliere;

- le auto mediche sono dotate di tutte le strumentazioni presenti sull’ambulanza di soccorso avanzato e possono erogare le stesse prestazioni;

- in caso di intervento su codici rossi o gialli l’auto medica può trasportare su propria barella il paziente fino all’ospedale o medicalizzare una eventuale ambulanza con volontari in appoggio;

- la velocità di movimento e la flessibilità dell’auto medica consentono maggiore rapidità e un numero più elevato di interventi anche su codici di gravità medio bassa con l’intento di domiciliazione dei codici verdi;

- la maggiore flessibilità sarà indispensabile anche per la richiesta e necessaria interazione oltre che con la rete ospedaliera di emergenza anche con quella territoriale delle cure primarie, primo punto di riferimento per i pazienti;

- l’aumento complessivo dei mezzi della flotta del 118 con professionisti sanitari a bordo consentirà di offrire maggiori “minuti di servizio per cittadino” pari a circa 50.000 ore di attività.

3. Oggi la flotta del 118 è composta da 62 ambulanze medicalizzate, 8 ambulanze con infermieri, 45 ambulanze convenzionate a disposizione 24 ore con due volontari, 250 ambulanze con volontari convenzionate a chiamata.
La riorganizzazione del servizio aumenterà la flotta di 17 mezzi, in quanto sarà composta da 25 ambulanze medicalizzate, 30 auto medicalizzate, 25 ambulanze con infermieri, 52 ambulanze convenzionate a disposizione 24 ore con due volontari, 250 ambulanze convenzionate a chiamata. In conclusione, l’aumento di disponibilità di mezzi sia con personale sanitario che con personale volontario soccorritore sarà superiore a 100.000 ore”.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.