Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

07/10/2011
Iniziato il cammino del piano sanitario.

L’illustrazione del documento di sintesi fatta il 6 ottobre dall'assessore regionale alla Sanità, Paolo Monferino, ai componenti della Quarta Commissione consiliare ha costituito l’avvio dell'iter amministrativo che porterà all'approvazione del piano socio-sanitario.

Monferino si è soffermato sul fatto che le misure si fondano principalmente sull’appropriatezza e sulla riorganizzazione delle reti ospedaliere e territoriali: “Nel documento si analizzano le criticità del sistema sanitario piemontese e si propongono una serie di azioni attraverso le quali verrà data una risposta”. In serata l’assessore ha incontrato i rappresentanti sindacali per confrontarsi sulle questioni più importanti e per prendere atto di eventuali proposte. “E’ nostra volontà - sostiene - giungere ad una convergenza quanto più ampia possibile per arrivare ad un piano socio-sanitario condiviso”. Per quanto riguarda l'accorpamento dei reparti, Monferino ha precisato che "non ci atterremo esclusivamente e rigidi vincoli numerici, ma ci attiveremo per analizzare ogni singola situazione sulla base della realtà territoriale”.

Obiettivi e filosofia della riforma sanitaria sono stati al centro dell’intervento svolto dal presidente Roberto Cota il 7 ottobre a Racconigi, in occasione della Giornata del Soccorso 2011, alla quale hanno partecipato centinaia di volontari: “La Regione Piemonte ha vissuto per anni al di sopra delle proprie possibilità e ora é necessario riorganizzare il sistema e non fare più sprechi in modo da garantire i servizi anche in futuro. Nel corso degli anni si è arrivati a un indebitamento pro capite record al quale si è aggiunta la crisi, che ha determinato complessivamente una necessità di ripensare la spesa pubblica. Allora noi - ha sottolineato - se vogliamo rendere un servizio alla gente, dobbiamo dire la verità, e dobbiamo pensare a riorganizzare il sistema in modo tale che in futuro non si viva più al di sopra delle nostre possibilità, che non si facciano più sprechi e che si garantiscano i servizi”.

“Quando si è in un momento di difficoltà e anche di ristrettezze economiche - ha proseguito il presidente - allora si ha anche la capacità e la possibilità di capire veramente quelle che sono le cose importanti e di dare veramente il merito a chi ce l’ha. Il 118, il primo soccorso, i volontari e la Protezione civile sono i pilastri di una sanità moderna ed efficiente. E per questo come Regione, grazie alla collaborazione con realtà come la Crt, sosteniamo il potenziamento di questi servizi anche con l’acquisto di nuovi mezzi”.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.