Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

17/10/2011
Il castello di Serralunga d’Alba riapre le porte.

Il castello di Serralunga d’Alba riapre finalmente le sue porte al pubblico grazie ad un accordo per la sua valorizzazione siglato tra la Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici del Piemonte e il Comune, che si impegna ad assicurare l’apertura e l’accoglienza dei visitatori. L’importante risultato è stato raggiunto grazie anche alla stretta collaborazione con l’assessorato al Turismo della Regione Piemonte, l’Atl Langhe e Roero e al prezioso contributo organizzativo dell’Associazione commercianti albesi e dell’associazione “Amici di Serralunga”, che si farà carico dei costi per l’assunzione di una guida patentata, che seguirà le visite anche in lingua straniera, e sponsorizzerà anche la realizzazione di cartellonistica segnaletica e di un depliant da distribuire nel circuito della ristorazione locale. Il servizio di custodia sarà, invece, affidato all’opera di volontari.

Durante il periodo della Fiera del Tartufo bianco d’Alba e fino al 20 novembre il castello resterà aperto tutti i giorni (con orario 14-17 dal lunedì al venerdì e 11-17 sabato e domenica). Dopo e fino al 18 dicembre 2011 l’apertura sarà limitata al fine settimana.

“Si restituisce ai cittadini e ai turisti - sottolinea Alberto Cirio, assessore regionale al Turismo - un gioiello architettonico unico nel suo genere in Italia. Il primo passo di un rilancio che avrà nella neonata Barolo&Castles Foundation il principale veicolo di promozione e valorizzazione, con la messa in rete del castello di Serralunga con quelli di Roddi e Barolo e con gli altri castelli di Langhe e Roero e del Piemonte”.

Costruito nel XIII secolo per volontà dei marchesi Falletti, il castello è un unicum sul suolo italiano. La sua struttura, una vera sfida architettonica per l’epoca, è un donjon francese (un dongione) slanciato e teso a sottolineare il prestigio della famiglia. L’edificio svolse nel territorio, più che un ruolo militare, una funzione di controllo delle attività produttive locali. È costituito da un palacium (blocco compatto e allungato con grandi sale di 80 metri quadri), una torre cilindrica che presenta i caratteri più innovativi dell'architettura fortificata del Trecento, una torre quadrata e una piccola cappella con volta a botte e affreschi databili alla metà del XV secolo. Il “Salone dei Valvassori” è la sala principale, caratterizzata dal bel soffitto a cassettoni e ornato dagli antichi affreschi della cappella votiva. Il maniero non fu mai trasformato in residenza di villeggiatura, mantenendo così inalterata per secoli la sua struttura di roccaforte medievale.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.