Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

29/10/2011
Patto di stabilità: altri 120 milioni agli enti locali.

La Giunta regionale ha approvato un incremento di 120 milioni di euro del sostegno ai Comuni soggetti al Patto di stabilità, che va ad aggiungersi ai 250 milioni già stanziati nel luglio scorso.

Tra gli interventi più importanti, su totale di 370 milioni di euro deliberati complessivamente dalla Regione, si segnalano quelli a favore del Comune di Torino (68.557.000 euro), delle Province di Torino (68.557.000 euro), Alessandria (20.891.000) e Asti (14.963.000) e dei Comuni di Alessandria (14.565.000) e Vercelli (10.000.000).

Il presidente della Regione, Roberto Cota, lo giudica “un grande risultato che testimonia il nostro impegno a favore degli enti locali piemontesi, in particolare per sbloccare i pagamenti di Comuni e Province e per rilanciare gli investimenti sul territorio”.

L’assessore al Bilancio, Giovanna Quaglia, parla di “un intervento molto importante e di grande respiro a favore di enti in forte sofferenza a causa delle rigide regole imposte dal Patto di stabilità. Dopo il risultato ottenuto lo scorso anno, in cui grazie all’intervento della Regione tutti gli enti locali sono riusciti a rispettare il Patto, la Giunta Cota ha compiuto un ulteriore sforzo, dimostrando così la massima sensibilità e attenzione verso le difficoltà del territorio”.

“Obiettivo prioritario del meccanismo di regionalizzazione del Patto di stabilità interno che abbiamo messo in atto - precisa ancora Quaglia - è l’ottimizzazione degli spazi finanziari a disposizione dei diversi enti territoriali, anche al fine di accelerare i tempi di pagamento della pubblica amministrazione. Il plafond deliberato oggi è composto da una quota regionale di 120 milioni, a cui si aggiungono 10 milioni di euro non utilizzati nella precedente ripartizione e recuperati. Un buon risultato, anche in termini di collaborazione tra enti, possibile grazie a un lavoro di monitoraggio che si è concluso a metà settembre”.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.