Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

04/11/2011
Maltempo, la situazione, Cota a piemontesi: state a casa.

"Senza creare allarmismi, invito i cittadini piemontesi a circolare il meno possibile nelle prossime 48 ore, se non strettamente necesario, sul territorio della nostra regione, soprattutto nelle zone già indicate come particolarmente a rischio dal punto di vista idrogeologico". Lo ha detto il Governatore del Piemonte Cota in vista del peggioramento meteo previsto sul territorio regionale nel weekend.

4 novembre ore 19 – Valutare la chiusura delle scuole

In considerazione della situazione di criticità idrogeologica in atto e degli scenri previsti, il presidente della Regione, Roberto Cota, e l’assessore alla Protezione civile, Roberto Ravello, invitano i sindaci a valutare con la massima attenzione la necessità di un’eventuale chiusura delle scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio di competenza nella giornata di domani Inoltre, Cota e Ravello chiedono di monitorare con la massima attenzione le condizioni di sicurezza della viabilità normalmente fruita dagli studenti per accedere agli edifici scolastici.

4 novembre ore 18.10 – Invito a circolare il meno possibile

Il presidente Roberto Cota, invita i piemontesi, “senza creare allarmismi, a circolare il meno possibile nelle prossime 48 ore, se non strettamente necessario, soprattutto nelle zone già indicate come particolarmente a rischio dal punto di vista idrogeologico”.

4 novembre ore 16. Si conferma una situazione di criticità diffusa

Il nuovo bollettino meteorologico del Centro funzionale regionale conferma la situazione critica legata ad intense precipitazioni. Permane la saccatura atlantica che determina una condizione di forte perturbazione fino alla giornata di domenica. Le precipitazioni attese sono diffuse, generalmente moderate con valori localmente molto forti nelle province settentrionali, e a carattere temporalesco su Alpi Liguri e Appennini. La fase più critica di maltempo è attesa a partire da questa sera e per tutto il fine settimana con precipitazioni anche molto forti e diffuse che determineranno criticità anche di rischio idrogeologico.

Per le prossime 36 ore è prevista elevata criticità (3) nelle zone della Valsesia, Chiusella, Cervo ( province di Biella, Novara, Torino e Vercelli), Valli Orco, Lanzo e Sangone, con precipitazioni diffuse e la possibilità di fenomeni franosi ed esondazioni (fino ad ora non sono pervenute segnalazioni). E’ prevista nel resto del Piemonte una moderata criticità (2), che si presume verso una evoluzione più critica nella giornata di domenica nelle zone delle valli di Susa, Chisone, Pellice, Po, Varaita, Maira, Stura di Demonte e nella pianura del Cuneese.

Il presidente della Regione, Roberto Cota, è intervenuto nel primo pomeriggio, insieme all’assessore alla Protezione civile, Roberto Ravello, presso la Sala operativa di corso Marche a Torino. “Il sistema è operante su tutto il territorio - ha dichiarato - Le sale di Protezione civile regionale e provinciali da questa mattina sono aperte e seguono attentamente l’evolversi dell’evento. Tutti i gruppi di volontari sono impegnati nell’attività di monitoraggio e verifica dell’attuazione degli interventi di emergenza che si rendessero necessari”. Cota ha ringraziato il personale presente nella sala operativa e, in videoconferenza con l’Arpa, anche tutti i 15.000 volontari piemontesi di Protezione civile, sempre generosi nel momento dell’emergenza al servizio della collettività.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.