Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

18/11/2011
Neve in Piemonte: le novità d’alta quota 2011-2012.

Tra il 2 e l’8 dicembre (ma complice la neve si potrebbe cominciare già dal 25 novembre) le vette piemontesi e i loro cinque comprensori sciistici si preparano ad accogliere i turisti dell’inverno su oltre 1300 chilometri di piste ai massimi livelli. E per lanciare la nuova stagione 2011-2012 le montagne “scendono in città” a bordo di un truck promozionale che andrà in tour facendo da vetrina alle 66 stazioni sciistiche del territorio e intrattenendo il pubblico con musica, animazione e tanti giochi premio. In palio skipass giornalieri e l’opportunità di regalarsi una giornata speciale sulle sportivissime Alpi piemontesi.

L’evento, promosso dalle associazioni di categoria degli impianti di risalita Arpiet e Cuneo Neve in collaborazione con la Regione Piemonte, fa la sua prima tappa a Torino da venerdì 18 a domenica 20 novembre. Per un intero weekend Piazza Castello si immergerà nelle atmosfere alpine, arredata con sei piccoli chalet di legno che ospitano le numerose eccellenze del territorio e le offerte per la neve delle agenzie turistiche locali. Presenti in piazza anche l’associazione e il collegio dei maestri di sci e il Comitato Alpi occidentali della FISI, che sabato 19 novembre alle 16 presenterà al pubblico e alla stampa le nuove squadre di sci alpino, sci nordico, biathlon, snowboard e sci alpinismo alla presenza di campioni plurimedagliati come Stefania Belmondo, Daniela Ceccarelli, Piero Gros e Gianfranco Martin.

A dicembre, invece, il truck ripartirà per le altre tappe del tour, spostandosi in varie città del Piemonte e della Liguria per poi concludere il suo viaggio promozionale a Milano.

“La neve si conferma il prodotto di punta per il nostro territorio, un comparto fondamentale per l’economia locale - dichiara Alberto Cirio, assessore regionale al Turismo e Sport - Lo scorso inverno abbiamo consolidato sulle nostre montagne 1,6 milioni di presenze, un dato che ci fa guardare in modo positivo anche a questa nuova stagione. Quest’anno, poi, è particolarmente importante perché a breve la Giunta approverà la riforma della legge regionale sulla sicurezza delle piste e il sostegno al sistema neve con tre importanti novità: l’estensione del meccanismo della convenzione per l’innevamento artificiale a tutte le stazioni medio-grandi, che potranno così usufruire finalmente in modo paritario dell’aiuto pubblico, eliminando le disparità esistenti su questo tema fino ad oggi; misure specifiche per le microstazioni, per sostenerle in modo più adeguato non solo in relazione alla gestione ma anche sull’innevamento; rendere sempre più specializzati gli operatori ed i volontari, ma salvaguardandone l’esperienza e semplificando gli aspetti burocratici della loro professione”.

Tante le opportunità per gli sciatori, ma tante anche le occasioni per vivere semplicemente un contatto autentico con la natura incantevole delle vette piemontesi. Alcuni esempi: i corsi di SciAlpinismo del CAI, il concorso “Premio fedeltà Rifugi” che con 20 “bollini” che certificano il passaggio in altrettante strutture permette di ricevere l’attestato di fedeltà e la caratteristica spilla, i numerosi collegamenti aerei con Caselle e Levaldigi, le offerte dei vari comprensori.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.