Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

02/05/2012
Dai “netturbini” del cosmo agli aerei sempre più elettronici.

Confermate le buone aspettative sulla fase due della piattaforma aerospazio, finanziata dalla Regione con 20 milioni, con grande impatto da un punto di vista innovativo: alla continuazione dei progetti avviati nel primo programma - sistemi di sorveglianza e monitoraggio, compatibilità ambientale del trasporto aereo, tecnologia per l’esplorazione spaziale - si accompagnano nuove idee come i veicoli per catturare i rifiuti orbitanti e lo sviluppo di dispositivi elettromeccanici capaci di migliorare le prestazioni e ridurre i costi.

“Cadet” si pone come una sorta di “netturbino dello spazio”, in quanto si propone di sviluppare un sistema di riconoscimento, cattura e rimozione di oggetti orbitanti che popolano lo spazio circostante la Terra e che si configurano come potenziali fonti di rischio per le attività aerospaziali presenti e future; “HFCS- More eletric aircraft” si prefigge di aumentare ulteriormente l’utilizzo dell'elettronica negli aerei per migliorarne le prestazioni, con particolare riguardo alla riduzione dei consumi di combustibile e del costo del ciclo di vita, tramite l’unificazione alla sola forma elettrica della potenza necessaria all’alimentazione dei sistemi di comando installati.

“Saranno gli aerei del futuro - commenta l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Massimo Giordano - e siamo fieri che avranno nel ‘made in Piemonte’ la loro caratteristica distintiva. Le cinque proposte presentate per la piattaforma tecnologica sull’aerospazio confermano il Piemonte ad un livello di assoluta avanguardia per il settore e costituiscono un esempio per il resto del Paese. Testimoniano inoltre, così come già evidenziato dai risultati emersi di recente dalla piattaforma automotive, una vivacità di idee progettuali che sono la nostra migliore certezza su cui poter contare per uscire dalla crisi. Le proposte saranno valutate attentamente per premiare al meglio le potenzialità che esprimono”.

I numeri del bando vedono la presentazione di 5 progetti per un investimento di oltre 46 milioni di euro, con un contributo richiesto alla Regione di 25. Sono coinvolte 14 grandi imprese, 57 piccole e medie, 8 strutture universitarie, 4 centri di ricerca privati. I soggetti capofila sono Alenia Aermacchi, Avio, Thales Alenia Space, Aviospace, Mecaer Aviation Group.

“Anche in questa occasione - sottolinea ancora l’assessore Giordano - siamo riusciti nell’intento di coinvolgere e far collaborare piccole e grandi realtà industriali, insieme ai centri di ricerca universitari e a quelli privati, così come è nello spirito delle piattaforme tecnologiche. E’ stato così compiuto un altro piccolo passo in avanti nell’attuazione del nostro Piano per la Competitività del Piemonte”.







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.