Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

18/06/2012
Tav, per le compensazioni linee di azione molto ambientaliste.

La prima quota di 10 milioni di euro del fondo per le compensazioni ambientali legate alla realizzazione della Nuova Linea Torino-Lione verrà utilizzata per iniziative legate alla cosiddetta Smart Valley (banda larga, fibre ottiche, wi-fi), per l’energia sostenibile, per gli interventi di edilizia pubblica, con particolare riguardo alle scuole, e sull’assetto idrogeologico.

Questo il percorso, che dedica grande attenzione alle ricadute economiche ed occupazionali, concordato durante la riunione svoltasi il 18 giugno nel palazzo della Giunta regionale alla quale hanno partecipato il presidente della Regione, Roberto Cota, il presidente della Provincia di Torino, Antonio Saitta, il sindaco di Torino, Piero Fassino, il commissario di Governo per la Tav, Mario Virano, ed i sindaci dei Comuni della Valsusa.

“C’è stata una condivisione generale dell’impostazione delle linee di intervento che ho proposto insieme a Virano - ha dichiarato Cota - anche perché si tratta di linee di azione molto ambientaliste. Durante la discussione sono state espresse lamentele sulla scarsità delle risorse che condivido”.

L’ammontare complessivo del fondo per le compensazioni corrisponderà al 5% dell’importo delle opere di costruzione della Torino-Lione. Stimato in 2,8 miliardi di euro il contributo italiano, lo si può calcolare in 140 milioni. La sua puntuale definizione avverrà con l’approvazione del progetto definitivo (gennaio 2013) e del bilancio europeo (2014-2020).

I partecipanti alla riunione si sono presi 90 giorni per trasformare gli indirizzi in progetti operativi da presentare al Cipe e da far partire non appena i fondi verranno sbloccati.







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.