Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

28/06/2012
Le decisioni della Giunta regionale del 27 giugno.

Città della Salute di Torino, cooperative sociali e artigianato sono i principali argomenti esaminati il 27 giugno dalla Giunta regionale. La riunione è stata coordinata dal presidente Roberto Cota.

Città della Salute e della Scienza di Torino. L’entrata in esercizio dal 1° luglio della nuova azienda ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino e la conseguente cessazione delle aziende ospedaliere San Giovanni Battista, CTO/Maria Adelaide e Regina Margherita/Sant’Anna comportano, come proposto dall’assessore Paolo Monferino, l’adozione di alcuni atti amministrativi, come la stipula con Angelo Del Favero di un nuovo contratto come direttore generale ed i criteri di organizzazione della nuova struttura e di operatività degli organismi aziendali.

Cooperative sociali. Un disegno di legge presentato dall’assessore Paolo Monferino, che passa ora all’esame del Consiglio regionale, stabilisce che la Giunta può concedere alle cooperative sociali ed ai loro consorzi finanziamenti a tasso agevolato con il concorso delle banche convenzionate. A tale scopo verrà istituito un apposito fondo di rotazione. Viene così sostituito l’art.16 della l.r. n.18/1994 sulle cooperative sociali, che disciplina l’accesso ai fondi in maniera troppo rigida e non adeguata alla realtà socio-economica e di mercato attuale.

Artigianato. Il documento triennale di indirizzi 2012-2014 per l’artigianato, proposto dall’assessore Massimo Giordano, si propone come obiettivo strategico il sostegno alle imprese durante e oltre la crisi e convoglia azioni e risorse sui reali fattori di competitività, per rendere il comparto qualificato e flessibile ai cambiamenti e alle sfide posti dal mercato. Per questo motivo, si concentra sull’accesso al credito, sulla valorizzazione delle professioni artigiane e del marchio dell’Eccellenza, sulla creazione della figura del maestro artigiano che ha svolto con successo l’esperienza della bottega scuola, sull’accesso ai mercati, sulla diffusione delle certificazioni e dell’innovazione, sullo sviluppo dell’associazionismo, sulla semplificazione burocratica.

Sono inoltre stati approvati:

- su proposta dell’assessore Ugo Cavallera, la variante al piano regolatore generale di Vesime (AT);

- su proposta dell’assessore Paolo Monferino, il completamento del progetto della Colonna mobile della Protezione civile con la dotazione al sistema di Maxiemergenza 118 ubicato presso l’Asl CN1 di un camion allestito con gru per il trasporto delle tende del modulo sanitario, un camion allestito per il trasporto del materiale elettromedicale e sanitario, un mezzo polivalente per l’autosufficienza logistica del personale per le prime 72 ore e dotato di area per le telecomunicazioni;

- su proposta dell’assessore Roberto Ravello, le disposizioni che i Comuni dovranno seguire, adeguando i propri regolamenti, per il rilascio delle autorizzazioni in deroga le attività temporanee che utilizzano macchinari o impianti rumorosi;

- su proposta dell’assessore Claudio Sacchetto, l’assegnazione di 2 milioni di euro per l’indennizzo alle aziende agricole interessate dei danni causati dalle avversità verificatesi nel corso del 2010, i criteri generali per l’esclusione per inadempienza dei beneficiari delle diverse misure del Piano di sviluppo rurale, l’avvio della gestione informatizzata della notifica di attività con metodo biologico e dell’iscrizione nell’elenco degli operatori di agricoltura biologica.

Nella riunione del 26 giugno è stato espresso, su proposta dell’assessore Barbara Bonino, il parere unico regionale favorevole sul progetto definitivo “Nodo ferroviario di Torino - Collegamento della linea Torino-Ceres con la rete RFI (Passante ferroviario) lungo la direttrice di corso Grosseto”, presentato da GTT S.p.A, e la favorevole volontà d’intesa con lo Stato sulla localizzazione dell’intervento. L’efficacia dell’assenso è subordinata all’attuazione di una serie di prescrizioni, quali il recupero di ulteriore sosta a raso, la mobilità ciclabile, una cantierizzazione che tenga conto della situazione viabile, il risanamento delle carreggiate laterali per consentirvi il trasferimento della viabilità per la durata dei lavori, la salvaguardia del maggior numero possibile di alberi, una campagna informativa alla cittadinanza sulle varie fasi di cantierizzazione e per il contenimento dei flussi di traffico, un piano di monitoraggio ambientale sul rumore, le vibrazioni e la qualità dell’aria.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.