Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicit� nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
- Valenza e Casale per i PPU
- Nasceranno gli orti urbani.
- Ex orafi denunciati per ricettazione.
- Oro in tv senza dichiarare niente.
- Nuovi limiti di velocità sulle strade.
- Tentano furto in oreficeria, arrestati.
- Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
- Rapina a mano armata in centro.
- L'acqua a 5 centesimi.
- Un numero per le visite ed esami.
- Il bilancio sulle nostre strade.
- Comunicato AMV per i cassonetti
- Sportello Unico Socio Sanitario.
- Nuovo ambulatorio di Allergologia
- Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

22/10/2012
Indagine congiunturale sullartigianato piemontese.

I dati non sono inattesi, viviamo tutti i giorni nella realt della crisi e quindi ci rendiamo conto di come girino le cose e di come i nostri imprenditori quotidianamente debbano cavarsela in un contesto dove il Governo Monti li spreme per fare cassa. E questa la dura opinione di Massimo Giordano, assessore allo Sviluppo economico della Regione Piemonte, espressa il 18 ottobre a Torino in occasione del convegno dedicato alla presentazione del Rapporto annuale 2011 e dellIndagine congiunturale del primo semestre 2012 sullartigianato piemontese.

Dai numeri del Rapporto 2011, in estrema sintesi, si riscontra che, a fronte di una perdita significativa di occupati, il numero delle imprese rimasto pressoch stabile con una struttura imprenditoriale che si indebolita ulteriormente. E anche i dati dellIndagine congiunturale relativa al primo semestre 2012 non lasciano spazio allottimismo: dalla seconda met del 2011 i saldi aumento-diminuzione relativi allandamento di domanda, fatturato, occupazione delle imprese hanno ripreso a peggiorare, una dinamica che risultata in ulteriore rafforzamento nella prima parte dellanno in corso.

Seppur negativi - ha aggiunto Giordano - questi dati sono uno stimolo fortissimo per rilanciare la competitivit dellintero comparto. Dobbiamo per dare ai nostri artigiani risposte adeguate e non aumentare, come fa il Governo centrale, la pressione fiscale che strangola lo sviluppo. Per favorire i nostri imprenditori vogliamo lavorare in tre direzioni: internazionalizzazione, aumento dellaccesso al credito e sburocratizzazione. Nel primo caso, una scelta strategica che metteremo in atto con laiuto del Ceip, il Centro estero per linternazionalizzazione del Piemonte, aiuteremo gli artigiani a promuovere e vendere sui mercati stranieri i nostri prodotti. Nel secondo stiamo preparando un piano straordinario per lacceso al credito tramite il sistema dei Confidi, unazione che ha lo scopo di dare ossigeno alle aziende. Infine lavoriamo nella direzione del taglio della burocrazia proponendo leliminazione dellalbo artigiano per dirottare le risorse oggi impiegate direttamente verso le esigenze della nostre aziende.






Valenza on line 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicit nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.