Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

03/12/2012
Bollo auto, la Regione parte lesa.

In merito all’indagine sul servizio di riscossione del bollo auto, l’assessore regionale al Bilancio, Giovanna Quaglia, ha dichiarato che “la Regione Piemonte si considera parte lesa e, qualora siano accertati danni all’amministrazione, si costituirà parte civile”.

Quaglia specifica inoltre che “fin dal 2011, con delibera del 7 marzo, la Giunta regionale ha definito un percorso di miglioramento del servizio di riscossione, che implicava l’eliminazione dell’affidamento diretto svolto dalla società Gec spa. Ha pertanto indetto una nuova gara pubblica, oggetto di impugnativa di fronte al Tar Piemonte. Adeguandosi al pronunciamento del Tar, l’amministrazione regionale con determine del 6/07/2012 e del 25/07/2012 ha rimesso a gara i servizi di riscossione, eliminando i vincoli quantitativi e i requisiti del metodo di pagamento. La procedura di gara, interamente seguita dagli uffici regionali preposti, è in corso di svolgimento. Il 18 dicembre 2012, in seduta pubblica, verranno aperte le buste contenenti le offerte presentate dai concorrenti. Nella gestione della gara il CSI-Piemonte non ricopre alcun ruolo”.

Inoltre, l’assessore ricorda che “con delibera del 30/07/2012 la responsabilità del settore Politiche fiscali, prima in capo al dottor Giovanni Tarizzo, è stata assegnata a nuovo dirigente con efficacia dal 1° agosto 2012” e ribadisce che “attualmente la Regione Piemonte non utilizza il Mav per il servizio di riscossione della tassa automobilistica, e quindi l’importo versato dal contribuente confluisce direttamente alla Tesoreria della Regione”.

La Regione è anche intervenuta sulle notizie diffuse da alcuni organi di informazione sulle sponsorizzazioni di Gec, la società al centro dell’indagine, puntualizzando che la vicenda non ha mai riguardato l’attuale amministrazione, in quanto patrocinio e uso del logo ufficiale per il campionato europeo di rally 2010 sono stati concessi dall’amministrazione precedente.






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.