Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

20/12/2012
Oltre il 51 per cento di raccolta differenziata dei rifiuti.

E’ del 51,4% il dato sulla raccolta differenziata in Piemonte nel 2011: anche lo scorso anno, come rilevano i risultati dell’Osservatorio regionale sui rifiuti ed ufficializzati dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore all’Ambiente, Roberto Ravello, il Piemonte ha superato l’obiettivo del 50%.

L’analisi fissa la produzione 2011 in circa 2.130.000 tonnellate, di cui 1.096.000 sono state raccolte in modo differenziato ed avviati ad operazioni di recupero e circa 1.046.000 sono state avviate a smaltimento.
In valori assoluti, rispetto al 2010 si evidenziano significative variazioni nella produzione complessiva dei rifiuti (-4,7%, corrispondente ad una riduzione di 105mila tonnellate), una diminuzione dei rifiuti avviati a smaltimento (-6,7%) e dei rifiuti raccolti con differenziata (-2,8%).

In termini di quantità pro capite ciò significa che ogni abitante piemontese ha prodotto circa 478 chilogrammi di rifiuti, di cui 246 sono stati raccolti in modo differenziato e avviati a recupero e 233 sono stati smaltiti.

“Nel 2010 la Regione si era posta come obiettivo di ridurre la produzione dei rifiuti urbani a 500 chilogrammi pro capite l’anno entro il 2015 - spiega l’assessore Ravello - Le diminuzioni rilevate sul 2011 vanno ben oltre questo obiettivo, ma sono in parte conseguenza della crisi economica che il Paese sta attraversando e che ha portato anche in Piemonte ad una contrazione dei consumi e, di conseguenza, dei rifiuti prodotti”.

“Per quanto riguarda la raccolta differenziata - precisa Ravello - i dati rilevati dall’Osservatorio confermano gli ottimi risultati raggiunti nel 2010, quando il Piemonte si posizionò al terzo posto tra le Regioni italiane. D’altra parte, anche il ministro Clini ha recentemente sostenuto che gli obiettivi per la raccolta differenziata dovrebbero essere rivisti, rendendoli maggiormente coerenti con una valutazione costi/benefici. La delibera individua, tra l’altro, ulteriori criteri per la quantificazione da una parte dei rifiuti speciali assimilati ai rifiuti urbani destinati al recupero, raccolti al di fuori del servizio pubblico, dall’altra dei rifiuti da spazzamento stradale anch’essi avviati a recupero. Ciò allo scopo di calcolare in modo sempre più puntuale la percentuale di differenziata sul nostro territorio”.







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.