Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicit� nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
- Valenza e Casale per i PPU
- Nasceranno gli orti urbani.
- Ex orafi denunciati per ricettazione.
- Oro in tv senza dichiarare niente.
- Nuovi limiti di velocità sulle strade.
- Tentano furto in oreficeria, arrestati.
- Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
- Rapina a mano armata in centro.
- L'acqua a 5 centesimi.
- Un numero per le visite ed esami.
- Il bilancio sulle nostre strade.
- Comunicato AMV per i cassonetti
- Sportello Unico Socio Sanitario.
- Nuovo ambulatorio di Allergologia
- Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

02/12/2013
Il sistema neve leva di sviluppo per il territorio.

Un indotto diretto di oltre 700 milioni di euro per ogni stagione invernale, circa 3.000 maestri di sci, oltre 1200 addetti agli impianti, 190mila unit abitative per circa 760mila posti letto. Sono solo alcuni dei dati emersi dalla ricerca sul Sistema neve Piemonte commissionata da Arpiet (Associazione regionale piemontese delle imprese esercenti del trasporto a fune in concessione) e condotta dal gruppo di lavoro formato dal Dipartimento di Management dellUniversit di Torino, Unioncamere e da Ires Piemonte.

Lo studio - presentato il 28 novembre presso il Campus di management ed Economia di Torino alla presenza degli assessori regionali al Turismo, Alberto Cirio, al Post olimpico, Roberto Ravello, e alla Montagna, Gian Luca Vignale - intende indagare e dare evidenza al volano economico indotto dallattivit degli impianti di risalita delle stazioni turistiche sulleconomia dellintero territorio piemontese. Cinque le stazioni-campione oggetto di studio: Via Lattea, Bardonecchia, Monterosa Ski, Mondol Ski e Riserva Bianca. Lacquisto dello skipass quale elemento centrale del processo di moltiplicazione della spesa sul territorio montano rappresenta il cardine della ricerca, poich direttamente collegato ad attivit legate alla pratica sciistica e al soggiorno (noleggio attrezzature, il maestro di sci, il pernottamento in hotel, il consumo sulle piste). Dal turismo in albergo deriva infatti un indotto di 370 milioni, dai soggiorni in seconde case 350.

La ricerca evidenzia il ruolo ormai fondamentale e strategico dellinnevamento programmato, quale garante di efficienza e della durata della stagione sciistica, del mantenimento dei livelli occupazionali, della programmazione dei flussi turistici nazionali ed internazionali.

Il sistema neve uno dei motori dell'economia turistica piemontese - ha sottolineato Cirio - ed il prodotto pi venduto tra i quattro della nostra offerta (gli altri sono Torino, laghi, colline). Lo sci non solo hobby e sport: fatto di aziende ed investimenti, posti di lavoro. Per questo la Regione d sostegno a tutte le stazioni invernali".

Da quanto entrata in vigore la legge regionale che sostiene l'impiantistica e regolamenta la sicurezza - ha osservato Vignale - hanno riaperto sei stazioni che erano chiuse e ci sono stati 40 interventi di revisione tecnica degli impianti".

Le montagne offrono un ampio ventaglio di possibilit di sviluppo e l'impatto del sistema neve sul Pil di un miliardo - ha concluso Ravello - Per questo abbiamo deciso di garantire la certezza degli investimenti".








Valenza on line 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicit nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.