Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

12/03/2014
I Comuni di Casale Monferrato e Valenza uniti per i progetti di pubblica utilità.

I Comuni di Casale Monferrato e Valenza uniti per i Ppu, i Progetti di Pubblica Utilità che, da un lato, puntano a realizzare attività di interesse generale finalizzate al miglioramento dei servizi erogati ai cittadini e, dall’altra, a individuare aziende, cooperative, consorzi o associazioni per la loro messa in atto attraverso l’assunzione di lavoratori svantaggiati.
Un progetto ambizioso che, in un momento di particolare crisi come quello attuale, ha l’obiettivo di dare un contributo concreto al mondo del lavoro: «Con i tre progetti di pubblica utilità proposti dai due Comuni – hanno spiegato il vice sindaco di Casale Monferrato, Emanuele Capra, e l’assessore alle Politiche Socio assistenziali di Valenza, Giovanna Rivolta – si vogliono individuare aziende piemontesi che li attuino, sapendo che questi saranno finanziati per l’80 per cento dei costi ammissibili dalla Regione Piemonte, tramite l’Agenzia Piemonte Lavoro, e per il restante 20 per cento dai Comuni di Casale Monferrato e Valenza. Un impegno concreto, con una finalità sociale ben definita, dato che le aziende dovranno assumere, tramite i Centri per
l’Impiego, lavoratori in condizione di svantaggio occupazionale».

L’avviso pubblico è, infatti, rivolto a imprese, cooperative sociali, coopertaive di produzione lavoro, associazioni, fondazioni, consorzi o gruppi cooperativi che si impegneranno a svolgere uno dei tre Ppu indicati:

- Progetto Bosco Pastrona (Comune di Casale Monferrato)
Il Progetto ha l’obiettivo di valorizzare il patrimonio territoriale, nello specifico la sponda destra del Po dalla zona nei pressi di piazza Castello sino al Bosco Pastrona, attraverso la realizzazione di tratti di percorsi ciclopedonali e di elementi di arredo, riqualificazione dell’area e interventi al fine di garantire percorribilità e sicurezza. Il numero massimo lavoratori componenti la squadra di lavoro è di sei per un impegno lavorativo settimanale di almeno 20 ore.

- Recupero e catalogazione in Sbn materiale pregresso (Comune di
Valenza)
Con questo progetto si vuole permettere, attraverso la catalogazione secondo gli standard Isbd e del Servizio bibliotecario nazionale con l’applicativo Sbn Web in dotazione alla Biblioteca Civica di Valenza, la ricerca on-line e la fruizione pubblica di un importante archivio di libri non più presenti negli scaffali della biblioteca. Il numero massimo lavoratori componenti la squadra di lavoro è di tre donne per un impegno lavorativo settimanale di 20 ore.

- Miglioramento del decoro di un’area della casa di riposo comunale
(Comune di Valenza)
Il progetto ha l’obiettivo di migliorare alcuni locali di un’area attualmente dismessa della Casa di Riposo comunale con lavori di tinteggiatura al fine di sanificare gli ambienti e di renderli più accoglienti per ospitare potenziali utenti anziani della città. Il numero massimo lavoratori componenti la squadra di lavoro è di quattro per un impegno lavorativo settimanale di 20 ore.

I soggetti attuatori (aziende, cooperative, fondazioni, associazioni, ecc.) hanno tempo fino a venerdì 21 marzo per presentare la propria domanda di partecipazione, che dovrà essere consegnata o inviata all’ente capofila, che è il Comune di Valenza.
«La sinergia tra i due Comuni – hanno voluto ancora sottolineare Emanuele Capra e Giovanna Rivolta – dimostra come sia fondamentale la collaborazione tra enti per dare risposte concrete ai cittadini: è soprattutto nei momenti di difficoltà, infatti, che si possono ottenere risultati tangibili mettendo in rete professionalità e progettualità. Ci auguriamo che le aziende del territorio colgano questa importante opportunità».

Una volta raccolte le domande, il Comune di Valenza, con determinazione
dirigenziale, approverà le graduatorie relative a ciascun Ppu e individuerà il soggetto attuatore. In qualità di soggetto proponente e di capofila del partenariato con il soggetto attuatore, il Comune di Valenza parteciperà, quindi, al bando per l’approvazione dei Ppu e la relativa richiesta di finanziamento all’Agenzia Piemonte Lavoro.

Copia dell’avviso pubblico e tutti i relativi allegati e modelli di domanda sono scaricabili dall’home page del sito del Comune di Valenza (www.comune.valenza.al.it) a cui si potrà accedere anche attraverso il link presente sul sito del Comune di Casale Monferrato (www.comune.casale-monferrato.al.it).








Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.