Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

10/10/2014
Segnalare on line i disservizi dei treni piemontesi.

L’assessorato ai Trasporti lancia una nuova occasione di confronto con i pendolari ed i loro comitati per raccogliere in modo organico le lamentele sui malfunzionamenti del servizio ferroviario.

Si tratta di un'apposita sezione del sito web della Regione destinata ad ospitare tutti coloro che vogliono portare il loro contributo per segnalare quanto succede quotidianamente nelle stazioni e sui treni in servizio sulla rete piemontese, I dati confluiranno in un database e saranno analizzati, valutati e confrontati con quelli ufficiali di Trenitalia.

Come evidenzia l’assessore ai Trasporti. Francesco Balocco. “questa iniziativa non intende ovviamente avere nessuna pretesa sanzionatoria nei confronti del gestore del servizio, ma vuole rappresentare uno stimolo a migliorare. Uno degli aspetti sicuramente da rivedere è la comunicazione nei confronti dell’utenza. Molto spesso. infatti, cosa infastidisce di più i viaggiatori non è tanto il disservizio in sé. sia pure sempre spiacevole e portatore di disagi, quanto la mancanza di informazione puntuale su quanto sta succedendo”.

Le segnalazioni possono riguardare anche le condizioni dei treni, le soppressioni, i guasti agli impianti di riscaldamento o condizionamento, i servizi igienici inagibili e la mancanza di controlli. A questo proposito Balocco ricorda i risultati di uno studio commissionato alla società Scenari sulle condizioni del servizio dei treni Trenitalia e GTT, che ha analizzato in particolare aspetti come la pulizia interna ed esterna, le porte di accesso e quelle comunicanti, l'illuminazione e la climatizzazione, l'informazione a bordo: si segnala un leggero miglioramento delle condizioni di pulizia interna ed un peggioramento della pulizia esterna nel periodo tra il primo quadrimestre 2013 e il secondo quadrimestre 2014, mentre sono sostanzialmente stabili gli altri parametri. Sulla presenza di graff esterni, le livree dei nuovi treni Jazz e dei Taf in servizio sulle linee SFM contribuiranno sicuramente a migliorare la situazione, mentre si dovrà sicuramente porre maggior attenzione alla pulizia dei servizi igienici e delle informazioni a bordo treno.

“Questo studio conferma la volontà di perseguire il miglioramento delle condizioni di viaggio. Per farlo - conclude Balocco - stiamo potenziando i servizi ispettivi a bordo operati da personale regionale. Si dovranno inoltre prendere provvedimenti per limitare il numero di passeggeri sprovvisti di biglietto, che rappresentano un danno per l’intera collettività, per esempio introducendo i tornelli come avviene già in molti Paesi europei. e porre un argine al fenomeno degli atti vandalici, magari valutando la possibilità di ricompensare coloro che aiuteranno le forze dell’ordine e i gestori del servizio ad identificare gli autori, esattamente come succede in Germania”.







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.