Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

21/06/2016
Raddoppiati i controlli sul riso biologico.

Il riso biologico è una prospettiva importante per la risicoltura piemontese, una possibilità in più sul mercato globale. Per la Regione metterà in campo tutte le azioni possibili per sostenerlo e valorizzarlo.

E' quanto ha dichiarato l'assessore regionale all'Agricoltura nell'intervento svolto il 16 giugno a Vercelli durante l'incontro “La filiera del riso biologico”, durante il quale ha aggiunto che il Piemonte si sta battendo per fermare il falso biologico: per impedire che qualcuno vanifichi l'immagine del riso biologico e suoi produttori piemontesi sono stati raddoppiati (o quadruplicati, secondo gli enti cui si fa riferimento) i controlli. Lo si deve ai cittadini e al loro diritto a non essere truffati, e ai produttori corretti, che non possono dover sopportare la concorrenza sleale".

L'assessore ha inoltre sostenuto che non è vero che la Regione ha sospeso unilateralmente i finanziamenti del programma sperimentale per la lotta al brusone, grave patologia del riso, la peggiore a livello mondiale. Il programma, come in passato, sarebbe stato finanziato anche nel 2016 se ci fosse stata la volontà della Provincia di Vercelli di presentare entro il 2015, anno in cui l'ente era nella pienezza delle sue funzioni, un progetto definitivo. Così non è stato, nonostante dirette e ripetute sollecitazioni da parte degli uffici regionali. Solo per questo motivo nella sperimentazione regionale finanziata nel dicembre 2015 il brusone non è stato inserito. Rimane la disponibilità a riprendere in un futuro prossimo il monitoraggio, in linea con le politiche ambientali e di riduzione dei fitofarmaci che si stanno perseguendo.







Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.